×

Attenzione

Key folder in safepath unaccessible
PDFPrint

GRANADILLA

GRANADILLA (PASSIFLORA LIGULARIS) PIANTA DI 6 MESI 15-20 CM
C
Base price for variant 10,00 €
Sales price 10,00 €
Sales price without tax 10,00 €
Tax amount
Prezzo standarizzato:
Description

 

GRANADILLA

NOME BOTANICO: PASSIFLORA LIGULARIS



 

Il genere Passiflora appartiene alla famiglia delle Passifloraceae, una famiglia molto grande che comprende più di 600 specie di cui più di 500 sono specie appartenenti a questo genere.

Sono piante originarie delle zone tropicali e subtropicali del centro e del sud America; alcune del nord America ed altre asiatiche e sono piante di incredibile bellezza che hanno affascinato ed affascinano in ogni tempo.

Dato il grande numero di specie, ritroviamo piante rampicanti, a portamento lianoso, arbustive, erbacee, annuali e perenni.

Il fusto è di consistenza e forma variabile. Ad esempio nelle specie rampicanti è cavo al suo interno e di un bel colore verde intenso che nelle specie di una certa età può diventare legnoso. Può essere a sezione circolare oppure a sezione quadrangolare, triangolare o poligonale. Quando la pianta è coltivata all'aperto e si è adattata all'ambiente di coltivazione, forma dei cespugli molto densi ed intricati raggiungendo anche notevoli altezze. Viene infatti normalmente utilizzata per fare pergolati.

Possiedono un apparato radicale che si può sviluppare parecchio in profondità.

 

Le foglie sono alterne e hanno forma, dimensioni e consistenza molto diverse a seconda della specie. Ritroviamo infatti piante con foglie di pochi mm come nella P. gracillima per arrivare alla P. gigantifolia con foglie di oltre un metro di lunghezza.

Possono essere semplici, mono o pluri lobate. Sono provviste di stipole all'attaccatura del picciolo al fusto ed anche loro con forme e dimensioni molto diverse a seconda della specie.

In alcune specie, in particolare in quelle rampicanti si ritrovano all'ascella delle foglie dei viticci che servono alla pianta per ancorarsi ai diversi supporti. In alcune specie i viticci sono trasformati portando all'estremità dei piccoli dischi che ricordano una ventosa (lo ritroviamo nella P. discophora e nella P. gracillima), per aderire con maggiore forza al supporto.

La particolarità  sono i fiori che assumono delle forme uniche in natura.

Il genere è talmente vario che possiamo trovare specie che possono essere allevate in giardino ed altre che possono essere allevate anche in vaso.

Non sono piante di difficile coltivazione se si tiene conto che sono piante di origine tropicale per cui sotto certi minimi di temperatura non possono essere allevate.  Pertanto per riuscire ad allevare con successo questa pianta, occorre scegliere la specie più idonea per il luogo dove deve essere allevata. In particolare l'apparato radicale è particolarmente sensibile alle basse temperature per cui se pensate di allevarla all'aperto, in zone dove l'inverno è particolarmente rigido e piovoso, è meglio che abbandoniate l'idea in quanto l'eccessiva umidità associata con una bassa temepratura farà sicuramente morire la vostra pianta.

In linea generale, le specie che si adattano ai climi mediterranei, vivono bene a temperature comprese tra 18-27°C d'estate e 10 °C d'inverno.

Deve essere posizionata in posizione soleggiata, preferibilmente a sud. In ogni caso, la luce deve essere ottima e abbondante.

Se allevate in vaso, durante la bella stagione è opportuno che vengano portate all'aperto, una volta che le temperature si siano stabilizzate.

Gradiscono posizioni riparate senza troppo vento fissandole a dei tralizzi di legno ed è importante che ci sia sempre un buon ricambio dell'aria facendo attenzione alle correnti d'aria fredda che non sono in alcun modo gradite.

ANNAFFIATURA

Dalla primavera e per tutta l'estate va annaffiata abbondantemente in modo che il terriccio rimanga costantemente umido (non bagnato) e senza lasciare ristagni idrici nel sottovaso.

Durante l'inverno si annaffia con più moderazione mantenendo sempre il terriccio leggermente umido.

Se coltivata all'aperto, al momento della sistemazione, abbiate cura di non metterla in corrispondenza di depressioni del terreno dove potrebbe accumularsi sia l'acqua piovana che l'acqua di irrigazione.

Occorre fare molta attenzione, se le temperature si abbassano, di non fare ristagnare l'acqua. Questo comporterebbe un eccessivo abbassamento della temperatura a livello radicale che potrebbe essere fatale per la pianta.

TIPO DI TERRENO - RINVASO

Se allevata in vaso, si rinvasa praticamente ogni anno, a marzo fino a che il vaso non ha raggiunto la dimensione di 25-30 cm dopo di che ogni anno si rimuove lo strato superficiale del terreno per circa 2,5-3 cm e si sostiutisce con del terriccio fresco.

Un buon terriccio è fondamentale per assicurare una florida crescita ed una buona fioritura. La prima cosa da tenere presente è che deve avere come caratteristica primaria la possibilità di consentire un rapido sgrondo delle acque in eccesso.

Una miscela potrebbe essere così costituita: 1 parte di terriccio fertile, 1 parte di torba, 1 sabbia. Sono da evitare i terreni pesanti, argillosi, che portano con se due svantaggi: non permettono alle radici di approfondirsi nel terreno specialmente se la pianta è giovane e trattengono troppa acqua che provoca dei ristagni, molto pericolosi per questa specie.

Personalmente consiglio sempre di usare dei vasi di terracotta anche se per questa pianta molti optano per i vasi di plastica (meno costosi e più fori di drenaggio). Ritengo che quelli di terracotta consentono alla terra di respirare e se il foro di drenaggio è stato sistemato in modo da garantire un buon scolo delle acque, bè, direi che è perfetto.

Se la pianta viene piantata all'aperto ed avete a che fare con un terreno argilloso, assicuratevi prima dell'impianto di fare uno scavo profondo e di mescolare al terreno della sabbia (circa il 30%) per migliorare il drenaggio ed assicurare che il terreno di scaldi rapidamente in primavera. Assicuratevi di sistemarla in una zona protetta, esposta a sud.

 

I fiori del fiore della passione sono per lo più ermafroditi e solitari (raramente sono in coppia o in racemi) di dimensioni molto variabili dai pochi millimetri a parecchi centimetri.

 

 

AVVERTENZA: Le informazioni fornite in queste pagine hanno solo scopo informativo e sono tratte da pubblicazioni internazionali. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o trattamenti di malattie

Recensioni

There are yet no reviews for this product.

VM - Search in Shop

offerte