×

Attenzione

Key folder in safepath unaccessible
PDFStampa

ARONIA NERA

Aronia Nera varieta' Viking,pianta di 2 anni da talea,20-30 cm in vasetto
C
Prezzo base per variante12,00 €
Prezzo di vendita12,00 €
Prezzo di vendita, tasse escluse12,00 €
Ammontare IVA
Prezzo standarizzato:
Descrizione

ARONIA NERA ARON


Generalità: arbusto di medie dimensioni, originario dell'America settentrionale; sviluppa numerosi fusti
eretti, densamente ramificati, che raggiungono i 90-150 cm di altezza. Le foglie lanceolate sono di colore verde brillante, divengono rossastre o arancioni in autunno, prima di cadere. In primavera inoltrata produce ampi mazzi di fiori bianco-rosati, con cinque petali; in estate inoltrata ai fiori succedono piccoli frutti tondeggianti, penduli, che divengono neri a maturazione. I frutti di aronia sono commestibili. Questi arbusti hanno uno sviluppo denso, per evitare che perdano le foglie nelle zone più interne, é consigliabile potare alla base i fusti vecchi, ogni 3-4 anni.




Esposizione: porre a dimora in luogo soleggiato, o semiombreggiato; non temono il freddo e possono sopportare temperature molto rigide. Si adattano anche all'utilizzo nelle aiole stradali, poiché tollerano senza problemi l'inquinamento, ed anche l'aria salmastra delle zone marine.


Annaffiature: questi arbusti mal sopportano periodi prolungati di siccità; da marzo a ottobre é bene annaffiare regolarmente, se le piogge non sono frequenti. Durante i mesi invernali possono rimanere in terreno asciutto. Si sviluppano senza problemi anche in terreno umido o bagnato.

Terreno: porre a dimora in terreno ricco e drenato, evitando le zone eccessivamente argillose. In effetti queste piante si possono adattare senza problemi anche nella comune terra da giardino o nei terreni semipaludosi.


Moltiplicazione: avviene per seme, in autunno, oppure per talea semilegnosa in estate. Le aronie producono numerosi germogli basali, in primavera inoltrata è possibile dividerli dalla pianta madre e porli a dimora singolarmente.

Parassiti e malattie: in genere non vengono colpite da parassiti o da malattie.


Da una bacca rosso-blu (Aronia Melanocarpa) delle terre incolte del Nord-Europa un succo che si affianca al più conosciuto succo di Mirtillo per le sue proprietà antiossidanti e favorenti la circolazione del sangue.

Il SUCCO DI ARONIA, ricco di vitamine, sali minerali e principi che mantengono una sana funzionalità urinaria, protegge la nostra vista (computer) ed il nostro sistema immunitario (stress).



Concimazione
Gli arbusti durante il periodo primaverile sviluppano nuovi germogli e preparano i fiori,ricordiamo quindi di fornire, già alla fine dell'inverno, una buona dose di humus o di stallatico maturo, oppure del concime granulare a lenta cessione, da aggiungere al terreno ai piedi delle piante.
Durante la primavera poi possiamo scegliere un concime ricco in azoto e potassio, da mescolare all'acqua delle annaffiature, ogni20-25 giorni.

Annaffiatura
Annaffiare solo sporadicamente, circa una volta ogni 2-3 settimane con 2-3 secchi d'acqua , lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l'annaffiatura; quando si annaffia si consiglia di evitare gli eccessi, ma di bagnare bene in profondità il terreno. Se desideriamo coltivare queste piante in vaso, annaffiamole un poco più frequentemente, rispetto alle piante poste in piena terra; Ogni 2-3 anni rinnoviamo il substrato contenuto nel vaso, o arricchiamolo con ammendante organico.

Esposizione
Coltiviamo la Aronia melanocarpa in luogo luminoso, con luce solare diretta. Si coltivi la Aronia
melanocarpa all'aperto; può sopportare senza problemi temperature minime anche molto
rigide, di molti gradi inferiori allo zero.Per prevenire i danni dovuti al freddo, durante i mesi
con temperature minime decisamente rigide, possiamo proteggere gli arbusti, ricoprendo il
terreno attorno al fusto con paglia o foglie secche.


Generalità
La Aronia melanocarpa ha uno sviluppo arbustivo. Queste piante danno origine ad un arbusto
di forma arrotondata. La Aronia melanocarpa è di taglia media , e può raggiungere i 2 m di
altezza; in estate assume una colorazione bianco . Queste piante non sono sempreverdi, quindi
perdono le foglie per alcuni mesi all'anno.
Trattamenti
Generalmente in questo periodo dell'anno è consigliabile un trattamento preventivo con
insetticida ad ampio spettro e con un fungicida sistemico, in modo da prevenire l'attacco da
parte degli afidi e lo sviluppo di malattie fungine, spesso favorite dal clima fresco e umido.
Terreno
Per questi arbusti è necessario scegliere un substrato ricco e profondo, che presenti un ottimo
drenaggio.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

VM - Search in Shop

offerte